CANALI D'ACCESSO
Home
Il comune
Come fare per
Modulistica
Bandi & Concorsi
Il Territorio
Eventi e manifestazioni
Imprese del territorio
Infocittà
Amministrazione trasparente
Infocittà
Elenco siti tematici
SMS dal Comune
 

Stemma Comunale

Il Comune
Settore Finanziario contabile e di Segreteria Generale
IMU -
Valuta questo servizio
e aiutaci a migliorarlo
Q
Cos'è

Con i commi dal 639 al 705 dell’articolo 1 della Legge n. 147 del 27.12.2013 (Legge  di Stabilità 2014, modificata dal D.L. n. 16 del 06.03.2014), è stata istituita l’Imposta UnicaComunale (IUC) composta tra le altre dalla componente patrimoniale  IMU (imposta municipale propria),  dovuta dal possessore di immobili, escluse le abitazioni principali.


Introdotta dall’art. 13 D.L. 201/2011, convertito in L. 214/2011 e successive modificazioni ed integrazioni con particolare riferimento alle disposizioni introdotte dall’art. 1, commi 707 – 721 L. 147/2013 è disciplinata altresì dagli artt. 8 e 9 D.Lgs. 23/2011, in quanto compatibili,  dal D.Lgs. 504/1992 e successive modificazioni ed integrazioni, ove espressamente richiamato dalle norme sopra indicate,  da ogni altra normativa vigente applicabile al tributo, nonché dal vigente Regolamento comunale di disiplina dell'IMU approvato con deliberazione C.C. nr. 7 del 14.04.2016.


  

Cos'è utile sapere

Presupposto dell’imposta è il possesso di immobili siti nel territorio del Comune a qualsiasi uso destinati e di qualunque natura, compresi i terreni agricoli (art.13, c.5 Dl.201/2011 come modificato all’rt.1, c.707 L147/2013), con esclusione dell’abitazione principale e delle pertinenze della stessa, come definiti dall’art. 2 D.Lgs. 504/1992 ed espressamente richiamati dall’art. 13, comma 2 D.L. 201/2011, convertito in L. 214/2011 e successive modificazioni ed integrazioni, ove non espressamente considerati esenti in forza di norma di legge.

Con la L. 208/2015 (Legge di stabilità 2016) sono state introdotte numerose modifiche in materia di IUC, tra cui in particolare:
in materia di IMU
 è stata introdotta l’esenzione dei terreni agricoli posseduti da imprenditori agricoli professionali o coltivatori diretti, a prescindere dalla loro ubicazione in Comuni montani, parzialmente montani e non montani,
 è stata introdotta una procedura di generale riduzione del valore catastale degli immobili di Cat. D ed E, non essendo più prevista la considerazione ai fini della valorizzazione in IMU di tutti i cd. macchinari  imbullonati;
 è stata introdotta una nuova disciplina agevolativa in relazione agli immobili concessi in comodato ai parenti in linea retta di primo grado, di applicazione obbligatoria, che prevede la registrazione del contratto e la riduzione del 50 per cento della base imponibile, subordinando l’applicazione di tale agevolazione al possesso da parte del comodante di massimo due unità abitative nello stesso Comune;
 è stata introdotta l’equiparazione all’abitazione principale delle unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari*, ivi incluse le unità immobiliari appartenenti alle cooperative  edilizie a proprietà indivisa destinate a studenti universitari soci assegnatari, anche in deroga al richiesto requisito della residenza anagrafica;
 è stata introdotta la riduzione al 75 per cento dell’aliquota stabilita dal Comune per gli immobili locati a canone concordato di cui alla L. 9 dicembre 1998 n. 431 (stabilito in base agli accordi territoriali locali tra associazioni di proprietari ed inquilini in misura inferiore  rispetto a quelli di mercato); 

In quanto tempo

SCADENZE: 16 giugno  ACCONTO  16 dicembre SALDO

In caso di ravvedimento per i tardivi od omessi versamenti dell'Imu, le sanzioni e gli interessi dovranno essere versati unitamente all'imposta dovuta.

I versamenti dell’imposta municipale propria (IMU), nonché dei relativi interessi e sanzioni, sono eseguiti esclusivamente con le modalità di cui al capo III del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, utilizzando il modello F24.

Quanto costa

Aliquote e  detrazioni:

Abitazione principale: (esclusivamente i fabbricati classificati nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9), per le quali continuano ad applicarsi l’aliquota agevolata e la detrazione relative all’abitazione principale, assimilate e pertinenze:  5 per mille

Detrazione per l’abitazione principale e pertinenze così individuate € 200,00 per l’immobile destinato ad abitazione principale (A/1, A/8 e A/9) e per le relative pertinenze nella misura di  una (1) per ciascuna delle tipologie catastali C2, C6, C7;
- Altri immobili:  10,6 per mille;

Validità del documento

Con atto C.C. nr.18 del 27.07.2015 sono state deliberate le Aliquote IMU anno 2016.
-Entro il 16 giugno 2016 deve essere versata la rata di acconto  IMU 2016: pari al 50% del totale dell’imposta versata per l’anno 2015. 
- Entro il 16 dicembre 2016 deve essere versata la rata di Saldo  IMU 2016: applicando le aliquote definitive che il Comune ha deliberato per l’anno 2016.  

 

Verificare il testo di Regolamento e le aliquote in vigore per l'anno d'imposta 2016 nella pagina di approfondimento. 

Modulistica
Mod_F24+accise+modello


scarica pdf scarica pdf [158 Kb]
2012_Dichiarazione_IMU_Modello_Ministero_editabile


scarica pdf scarica pdf [278 Kb]
IMU_2012_istruzioni


scarica pdf scarica pdf [208 Kb]
Mod esenzione IMU AIRE


scarica doc scarica doc [28 Kb]
Link utili
VAI AL CALCOLO ON LINE IMU
Orario settimanale Mattino Pomeriggio
lunedi'10.00-13.00 -
martedi'10.00-13.00 -
mercoledi'10.00-13.00 -
giovedi'10.00-13.00 -
venerdi'10.00-13.00 -
sabato - -
Servizio on-line

Valuta questo servizio
e aiutaci a migliorarlo
Q