CANALI D'ACCESSO
Home
Il comune
Come fare per
Modulistica
Bandi & Concorsi
Il Territorio
Eventi e manifestazioni
Imprese del territorio
Infocittà
Amministrazione trasparente
Infocittà
Elenco siti tematici
SMS dal Comune
 

Panoramica di Fombio

News
Settore Finanziario contabile e di Segreteria Generale

comunicazione

IUC - componente servizi TA.RI TASSA RIFIUTI 2017.
 Tributo comunale sui rifiuti. TA.RI.
L’art. 1, comma 639 L. 147/2013,  istituisce e disciplina il  Tributo comunale sui rifiuti “Tari”, con decorrenza 01.01.2014;La disciplina dettata dalla L. 147/2013 (commi 641 – 666) delinea l’applicazione dal 2014 di un tributo analogo alla Tares semplificata introdotta a fine 2013 con l’art. 5 D.L. 31 agosto 2013 n. 102, convertito in L. 28 ottobre 2013 n. 124;
In tal senso, la TARI continua a prevedere:
• l’applicazione da parte del Comune di un tributo dovuto da tutti i soggetti che possiedono e detengono a qualsiasi titolo locali o aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani ed assimilati;
• il conseguente obbligo per l’Ente di assicurare la copertura integrale dei costi di investimento e di esercizio relativi al servizio, ad esclusione dei costi relativi ai rifiuti speciali al cui smaltimento provvedono a proprie spese i relativi produttori comprovandone l’avvenuto trattamento in conformità alla normativa vigente;
La tariffa (commi 651 – 652) è commisurata la  tenendo conto dei criteri determinati con il regolamento di cui al D.P.R. 27 aprile 1999 n. 158 (cd. Metodo normalizzato), utilizzato nel 2014 per la definizione della Tari; Per l'anno d'imposta 2017 il Comune con proprio atto C.C. nr.12 del 30.01.2017 ha definito le Tariffe TA.RI per l'anno 2017 e con proprio atto C.C.nr.17 del 29.04.2016 il Consiglio Comunale ha approvato le ultime modifiche del Regolamento Comunale per la disciplina della TARI per sopravvenute disposizioni normative e correttivi di dettagli operativi.Ai sensi dell’art. 1, comma 658 L. 147/2013 e secondo quanto previsto dell’art.37 della Legge 221/2015 “Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell’uso eccessivo di risorse naturali”, a condizione che rispettino le procedure ed i requisiti dettati dal regolamento di gestione del servizio di igiene urbana sono concesse  riduzioni della tassa sui rifiuti alle  utenze che effettuano il “compostaggio aerobico”: processo mediante il quale la sostanza organica derivante da frazione umida, sfalci e potature verdi viene demolita in modo “naturale” senza  produzione di  gas combustibili, ma compost di qualità ottimo fertilizzante per impieghi in agricoltura e florovivaismo:1) a favore delle utenze domestiche che effettuano il “compostaggio aerobico” individuale della componente FORSU (rifiuti organici da cucina, sfalci e potature da giardino);
2) a favore delle utenze non domestiche  che praticano un sistema di “compostaggio aerobico” individuale per residui costituiti da sostanze naturali non pericolose prodotti nell’ambito delle attività agricole e vivaistiche;
– sono riconosciute riduzioni della tariffa dovuta per la gestione dei rifiuti urbani, pari al:
a) 20 per cento, quando l’utenza è in zona non servita dal servizio di raccolta differenziata dei rifiuti organici domestici (FORSU);
b) 5 per cento, quando l’utenza è in zona servita dal servizio di raccolta differenziata dei rifiuti organici domestici (FORSU);– la riduzione va richiesta con apposita istanza redatta su modello predisposto dal Comune (fax simile allegato)  da presentarsi all’Ufficio Tributi del Comune pena di decadenza entro il 31 gennaio dell’anno di inizio di effettuazione del compostaggio, unitamente alla dichiarazione di impegno alla pratica di compostaggio in modo continuativo e della documentazione attestante l’acquisto o il possesso del composter;
– la riduzione, una volta concessa, compete anche per gli anni successivi, fino a che permangono le condizioni che hanno originato la richiesta. Nel caso in cui venga meno la possibilità di praticare il compostaggio, l’utente è tenuto a darne immediata comunicazione al Servizio gestione rifiuti o tributi competente.
– il Comune procede alla verifica, anche periodica, della sussistenza dei requisiti necessari per il mantenimento delle riduzioni e, qualora dovesse rilevare il loro venir meno, procederà al recupero retroattivo del tributo, con applicazione delle sanzioni e degli interessi previsti dai vigenti regolamenti comunali. L'ente gestore del servizio verifica altresì l’effettivo utilizzo di tale modalità di smaltimento.

Scadenze e  numero delle rate di versamento del tributo comunale sui rifiuti  “TARI” per l’anno 2017: con proprio atto C.C. nr. 13 del 30.01.2017  il Consiglio Comunale ha stabilito che il versamento TARI 2017 avvenga secondo le seguenti modalità:a) 16 giugno 2017 : è liquidato l’acconto relativo al periodo gennaio - giugno;
b) 16 dicembre 2017 : è liquidato il saldo relativo periodo luglio - dicembre; (in realtà dovrà essere corrisposto entro il 18 dicembre, cadendo il 16 di sabato);
I Contribuenti pertanto riceveranno un unico avviso di pagamento relativo a Tari  anno di imposta 2017 costituito da:
 
nr.1 modello F24 prevederà l’indicazione delle somme dovute a titolo di acconto Tari (periodo gennaio-giugno 2017 ) con l’indicazione “scadenza 16/06/2017;nr.1 modello F24 prevederà l’indicazione delle somme dovute a titolo di saldo Tari (periodo luglio - dicembre 2017 ) con l’indicazione “scadenza 16/12/2017” ; Per verificare l'esatto nr. di gg assoggettati al Tributo sarà necessario fare riferimento al campo GG (giorni)  indicato nel documento Avviso di Pagamento riassuntivo della propria specifica situazione tributaria.
Allegati
» Deliberazione Consiglio Comunale nr.15 del 29.04.2016.pdf scarica pdf scarica pdf [2 Mb]
» Deliberazione Consiglio Comunale nr.17 del 29.04.2016.pdf scarica pdf scarica pdf [4 Mb]
» Mod.richiesta riduzione FORSU.pdf scarica pdf scarica pdf [20 Kb]
» Regolamento comunale Tari 2016.pdf scarica pdf scarica pdf [906 Kb]
» Mod.Richiesta riduzione FORSU.doc scarica msword scarica msword [30 Kb]
A cura di :

Ufficio Tributi
segreteria@comune.fombio.lo.it